Dove iniziare a investire offshore?

Per iniziare a investire offshore, scegli un paese che parli la tua lingua, che abbia requisiti di riserva adeguati, che offra aliquote fiscali favorevoli per gli investitori stranieri, che offra privacy e anonimato finanziario, che abbia un sistema legale familiare e che sia accessibile.

Investimenti internazionaliSe non vedi l’ora di iniziare a investire offshore o se hai già degli investimenti offshore ma vuoi ampliarli, è importante ridefinire esattamente cosa si intende per “offshore”. Tecnicamente, gli investimenti offshore si riferiscono a qualsiasi investimento effettuato al di fuori del tuo paese di residenza. Se vivi negli Stati Uniti, l’acquisto di un terreno in Belize è una forma di investimento offshore. Se vivi in Belize, l’acquisto di obbligazioni americane è un investimento offshore. Per questo motivo, ci sono innumerevoli paesi in tutto il mondo in cui è possibile investire offshore.

Ecco alcuni dei principali fattori da considerare quando inizi a scegliere la giurisdizione giusta per i tuoi investimenti offshore.

Lingue parlate nella destinazione

Fortunatamente, il personale di molte banche offshore parla inglese, il che rende facile investire in tutto il mondo. Tuttavia, potrebbe essere più facile scegliere una località in cui la tua lingua madre è parlata comunemente. In America Latina, questo potrebbe significare il Belize, dove l’inglese è ancora una lingua ufficiale del paese. In questo modo è facile farsi capire in ogni frangente finanziario in cui ci si imbatte.

Sistema legale basato sulla Common Law britannica

Quando scegli il posto migliore per iniziare a investire offshore, considera i sistemi legali di tutti i tuoi principali contendenti. Un paese con un sistema legale basato sulla common law britannica, che è quella che troverai nella maggior parte dell’Europa e del Nord America, sarà più facile da navigare rispetto a un sistema con cui hai meno familiarità.

Costi complessivi e tariffe

Il costo è un fattore determinante quando si sceglie dove investire offshore. Alcune destinazioni con un’attenzione particolare al settore bancario, come Singapore, Hong Kong e Giappone, offrono stabilità ma commissioni bancarie incredibilmente alte. Se preferisci evitare queste tasse, allora dirigiti verso un paese con un costo complessivo della vita più basso, come il Belize.

Privacy e anonimato nella giurisdizione

Anche se non tutti gli investitori offshore sono interessati alla privacy e all’anonimato finanziario, molti lo sono. Se questo è un fattore per te, allora fai una ricerca su quali sono le giurisdizioni che offrono privacy finanziaria ai loro investitori stranieri. Scegli una nazione che non fornisca immediatamente informazioni finanziarie quando ti vengono chieste da governi stranieri e attieniti a paesi che ti permettano di operare privatamente e di monitorare le tue disponibilità finanziarie.

Aliquote fiscali per gli investitori stranieri

Uno dei motivi per cui potresti investire offshore è quello di ridurre o addirittura eliminare le tasse nazionali. In tal caso, assicurati di scegliere un paese in cui investire che ti offra aliquote fiscali accessibili. In Belize, ad esempio, il governo offre agli investitori stranieri un’imposta sulle plusvalenze pari a zero, che può aiutare molto a far crescere il valore netto dei tuoi investimenti nel tempo.

Requisiti di riserva bancaria nazionale

La maggior parte dei paesi ha leggi che specificano la quantità di saldo di una banca che deve essere a portata di mano in qualsiasi momento. Chiamata riserva obbligatoria, questa misura garantisce la stabilità di ogni singola banca. Assicurati che ogni giurisdizione internazionale che stai prendendo in considerazione abbia leggi sufficienti sui requisiti di riserva, in modo da sapere che il tuo denaro è al sicuro.

Prendendo in considerazione ognuno di questi fattori, potrai essere più preparato a scegliere la giurisdizione internazionale giusta per i tuoi investimenti offshore.

Scopri i vantaggiosi servizi offerti da Caye International Bank.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn

Altri post

Guida per principianti agli investimenti internazionali

Sebbene molti investitori si dedichino agli investimenti nazionali, ci sono molti tipi di investimenti internazionali che possono essere vantaggiosi. Anche se il paese in questione e il tipo di investimento giocano un ruolo nella volatilità e nei potenziali margini di profitto, gli investimenti internazionali offrono alcuni vantaggi notevoli. Molte località, come il Belize, non tassano le plusvalenze, il che aumenta la tua ricchezza. Gli investimenti internazionali possono anche permetterti di diversificare il tuo portafoglio e di proteggerti dai fallimenti delle banche nazionali. Inoltre, potrai investire in alcuni dei principali settori e aziende che svolgono parte della loro attività al di fuori degli Stati Uniti.

Continua a leggere "

Inviaci un messaggio