Come creare un trust offshore

Un accordo fiduciario che assegna la responsabilità della distribuzione, della gestione e della rendicontazione di determinate partecipazioni a un fiduciario si chiama trust. Le regole che riguardano chi è e chi non è idoneo a diventare un amministratore fiduciario variano da una giurisdizione offshore all'altra. Ad esempio, alcune giurisdizioni richiedono che il trustee sia un residente permanente della nazione in cui viene istituito il trust, mentre altre hanno un requisito completamente opposto. Le regole offrono un valido motivo per ottenere notevoli vantaggi fiscali e tutelano la privacy delle parti coinvolte.

Banca Mondiale

Un accordo fiduciario che assegna la responsabilità della distribuzione, della gestione e della rendicontazione di determinate partecipazioni a un fiduciario si chiama trust. Le regole che riguardano chi è e chi non è idoneo a diventare un amministratore fiduciario variano da una giurisdizione offshore all’altra. Ad esempio, alcune giurisdizioni richiedono che il trustee sia un residente permanente della nazione in cui viene istituito il trust, mentre altre hanno un requisito completamente opposto. Le regole offrono un valido motivo per ottenere notevoli vantaggi fiscali e tutelano la privacy delle parti coinvolte.

Un trust offshore offre una serie di vantaggi come soluzioni personalizzate per esigenze uniche, protezione del patrimonio, riconoscimento in tutte le giurisdizioni di common law e uno strumento utile per la pianificazione delle imposte sul patrimonio, sulle plusvalenze e sul reddito internazionale. I trust offshore sono spesso istituiti dalle organizzazioni per i piani assicurativi dei dipendenti, i programmi di pensionamento, i piani di benefit, i piani di stock option e altri accordi speciali.

Creazione di un trust offshore

L’apertura di un conto presso una banca offshore per un trust comporta gli stessi passaggi previsti per la costituzione di un trust onshore. L’Atto di Amministrazione Fiduciaria include tutti i dettagli più importanti relativi al trust. Alcuni degli elementi chiave di un atto notarile sono:

  • Elenco dei beni: Anche se non è obbligatorio includere nell’atto tutte le informazioni sui beni rilevanti, è necessario registrarle.
  • Nomi dei beneficiari: Anche se non viene nominata una persona specifica, è importante assicurarsi che il fiduciario/gli amministratori e il disponente siano a conoscenza dell’identità del beneficiario.
  • Nomi dei fiduciari: Possono essere nominate fiduciarie entità semplici o multiple. I Trustee gestiscono il trust e si assicurano che tutte le direttive vengano seguite.
  • Nome del disponente: Si riferisce alla persona che istituisce il trust o alla persona a nome della quale viene istituito il trust.

Questi sono alcuni degli elementi principali di un Deed of Trust. A seconda della giurisdizione in cui viene istituito il trust e del tipo di trust, il contenuto di un atto può includere una serie di altri dettagli.

Tipi di trust offshore

Esistono diversi tipi di trust offshore. Un fattore comune a tutti i tipi di trust è che tutti includono un beneficiario (entità o persona sotto il cui nome vengono gestite le partecipazioni), un trustee (entità o persona che gestisce il trust) e un disponente (entità o persona che finanzia il trust). I trust offshore possono essere distinti in base a diversi criteri, ad esempio i trust a interesse fisso e i trust discrezionali. Nel caso di trust fissi, i trustee non hanno il potere di apportare modifiche alle direttive impartite dal disponente, mentre nel caso di trust discrezionali i trustee possono variare l’erogazione dei beni.

I trust possono anche essere classificati come revocabili e irrevocabili. Il disponente può sciogliere o modificare un trust revocabile a seconda delle circostanze o di accordi precedenti. Un trust irrevocabile, una volta istituito, non può essere né sciolto né modificato. Esistono infinite possibilità di personalizzare un trust offshore all’interno della struttura fondamentale. La personalizzazione è uno dei vantaggi principali di un trust offshore.

 

 

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn

Altri post

Le banche offshore aiutano gli investitori a superare la tempesta economica

Anche se il crollo finanziario globale sembra essere vicino alla fine, le questioni economiche sono ancora incerte in molti luoghi, compresi gli Stati Uniti. Un modo per combattere questo problema è quello di aprire un conto offshore in un paese più piccolo come il Belize, in America Centrale. Questi paesi offrono un’economia stabile e leggi fiscali generose che aiutano ad attrarre valuta estera. Aprire un conto offshore è il modo migliore per far crescere il patrimonio, diversificare i portafogli e proteggere un gruzzolo per la pensione. Puoi anche scegliere di andare in pensione in Belize e approfittare di avere accesso alla valuta locale 24 ore su 24, 7 giorni su 7.

Continua a leggere "

Perché scegliere l’Online Banking Offshore

Se sei pronto a esplorare nuove opportunità finanziarie, l’offshore banking è un ottimo punto di partenza. Grazie alle opzioni di online banking, puoi gestire il tuo conto offshore via Internet, rendendo più facile che mai godere dei numerosi vantaggi. Ti permette di navigare in nuove opportunità di valuta estera, molte delle quali comportano rischi e ricompense maggiori. Potrai completare transazioni, trasferire denaro o controllare il tuo saldo da qualsiasi dispositivo abilitato a Internet e potrai beneficiare di un portafoglio geograficamente diversificato. L’offshore banking online apre nuove porte ai nuovi investitori, ai pensionati e a tutti gli altri.

Continua a leggere "

Inviaci un messaggio